Patrizia Marin

Patrizia Marin

Giornalista e presidente di Marco Polo Experience, agenzia di comunicazione strategica, public affairs, marketing e media relations, con esperienza ventennale in internazionalizzazione d'impresa, comunicazione, media relations, mappatura dei decisori e della comunità dei rapporti di interesse. È stata consigliere della Presidenza italiana del Consiglio dei ministri della Comunicazione, Editoria e Informazione. Nei settori logistica e infrastrutture, è stata responsabile delle comunicazioni dell'autorità portuale di Venezia; consulente relazioni media per Aeroporti di Roma; international pr advisor per Atlantia mentre è vicepresidente di FBC. È professore a contratto in Leadership e Relazioni Internazionali presso l'università IULM ed è laureata in giurisprudenza e scienze politiche internazionali.

«Prepariamo i giovani e le nazioni a un futuro a prova di clima»

L’Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili (IRENA) è un’organizzazione intergovernativa composta da 167 Stati membri. Le sue attività coinvolgono una platea che spazia dai giovani leader del clima e della transizione energetica ai Paesi in via di sviluppo. Infra Journal ha intervistato il Direttore Generale dell’Agenzia, Francesco La Camera

«La giustizia climatica di COP 27 non resti solo sulla carta»

“Un grande risultato il fondo loss & damage, ma per le decisioni serve un altro anno mentre i disastri naturali impattano su miliardi di persone”, spiega il professor Massimiliano Falcone, communication strategist del World Bank Group, Connect4Climate

Tre eventi che guideranno la transizione globale verso la sostenibilità

Focus su investimenti e strategie di governance: i leader mondiali precursori del cambiamento sono pronti a riunirsi nei prossimi mesi al World Climatic Summit, al COP28 e al Gitex Impact

«Costruire ponti attraverso il fascino dell’Arte»

Il Better World Fund, no-profit parigina che sensibilizza l’opinione pubblica su questioni critiche a livello globale, organizza importanti eventi in tutto il mondo su sostenibilità e salute. Da Venezia a Cannes, l’arte cinematografica al servizio dell’umanità

Che cos’è il cloud seeding, un tentativo di alleviare la siccità

Questa tecnica fu inventata negli anni ‘40 ed è oggi utilizzata nei paesi aridi per stimolare le piogge. Più di cinquanta nazioni la stanno già impiegando e molte altre stanno pensando di provarla

Occhi sul Mar Rosso, un corridoio strategico per il mondo

Quando una gigantesca nave container è rimasta bloccata nel Canale di Suez, le onde d’urto hanno attraversato l’economia mondiale. In ogni caso, il Mar Rosso non è solo un corridoio per la logistica, ma una vera e propria scacchiera per le potenze regionali e globali

Un Museo del Futuro per essere parte del domani

L’iconico spazio culturale di Dubai accompagna i visitatori in un viaggio nel futuro, ma è anche sede di un dibattito internazionale tra scienziati e innovatori, sostiene la ricerca e offre alla nuova generazione l’opportunità di far parte del futuro

«Promuovere il business a lungo termine per costruire il futuro globale»

Il Future Innovation Summit è un evento unico che rappresenta gli Emirati Arabi Uniti e promuove l’innovazione in diversi settori. Afferma il suo fondatore, Adnan Al Noorani: «Le tecnologie relative all’agricoltura, alla sanità, alle risorse idriche e alla sicurezza alimentare sono molto richieste»

«Il mondo ha bisogno di un'educazione climatica per preservare la pace»

Il monito della Presidente della Earth Day Organization, Kathleen Rogers: «Il cambiamento climatico non è solo una minaccia futura: sta accadendo ora e non farà che peggiorare»

“La bellezza unisce le persone”: il lascito dell’Italia a Expo 2020

Un'edizione di Expo senza precedenti ha messo al centro il bisogno di guardare al futuro provando a rispondere alle sfide e alle domande della contemporaneità e il Padiglione Italia è stato il perfetto esempio di una proposta che passa per l'unione di popoli e di intenti, sin dalla sua progettazione